Prima casa e mutuo: mai così facile acquistarla.

Tassi bassi e prezzi accessibili

Il mattone, si sa, è una passione italiana. Ma se guardiamo allo stock dei mutuicasa siamo molto indietro rispetto ai maggiori Paesi europei.

Alessio Santarelli, direttore generale divisione broking di MutuiOnline, rammenta che a fronte dei «388 miliardi in Italia, in Spagna si superano 480 miliardi, in Francia si arriva a 1.100 miliardi e in Gran Bretagna si va oltre 1.600 miliardi». E’ la storica propensione a non indebitarsi, anche quando conviene. Sempre Santarelli ricorda che, mentre in Italia la media dei mutui-casa copre il 60% del valore dell’immobile acquistato, in Spagna rappresenta il 78%, l’82% in Germania e addirittura il 90% in Francia. Eppure, con questo costo del denaro, è particolarmente conveniente chiedere un prestito per acquistare una casa, se poi si tratta di una prima casa, siamo di fronte a un acquisto defiscalizzato, oltre che di fronte a tassi di interesse sotto l’1%.

Ci sono poi norme recenti che offrono ulteriori vantaggi agli under 36 che vogliono comprare la prima casa: il “mutuo giovani prima casa”, con cui lo Stato offre una garanzia importante sull’immobile, abbattendo di fatto gli interessi passivi a carico del mutuatario.